Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2013

“Non smetto di sognare”, libro fotografico a scopo di autofinanziamento per il Mojoca, Movimento di giovani di strada di Città del Guatemala.

Immagine
Il Mojoca è un movimento autogestito di ragazze e ragazzi di strada, fondato a metà degli anni novanta con l'aiuto di Gerard Lutte a Città del Guatemala. Si tratta di un progetto rivoluzionario, nato in un contesto dominato da organizzazioni “benefiche” gerarchiche e coercitive, che si arrogano il diritto di recludere i ragazzi di strada “per il loro bene”, di decidere i tempi e i modi della loro “salvezza”, ignorandone sogni e desideri, come se non avessero la capacità e il diritto all'autodeterminazione. Il Mojoca pensa differente: nessuno salva nessuno, ma ciascuno decide per sé e si mette a disposizione degli altri. In poche parole, un ragazzo che vive in strada può decidere di uscirne e approfittare delle opportunità di studio e lavoro che il Movimento offre. Inizia così un percorso in cui la persona si fa progressivamente carico del proprio progetto di vita, consegue un titolo di studio, impara un mestiere, trova un lavoro e una casa. E quando ne sarà in grado sarà lui…