Progetto "Chi è fuori dalla rete?". Computer gratis per associazioni ed enti no profit.


Il progetto "Chi è fuori dalla rete?" giunge al termine, almeno nella sua prima edizione. Durante gli ultimi quattro mesi abbiamo raccolto, rigenerato e ridistribuito computer, monitor e stampanti considerati obsoleti.
L'idea, riassunta in breve, è quella di un "eguaglianza sostanziale" tra le persone, ben sapendo quanto il non saper usare le nuove tecnologie possa diventare uno svantaggio nel mondo del lavoro e delle comunicazioni. Magari non ci si fa caso (in fondo senza computer, di certo, non si muore), magari ci sono altre priorità cui far fronte con i soldi a disposizione. Magari, più semplicemente, non è una cosa che interessa, ma averci un computer per casa collegato ad Internet è un'opportunità, un'apertura al nuovo.

Ora, tornando ai nostri computer, ne restano quattro, e saremmo lieti di darli ad un'associazione, cooperativa, gruppo, ente no-profit in genere che voglia allestire e gestire un laboratorio di informatica o che ne abbia bisogno per altri - nobili - scopi. L'offerta vale anche, nel caso nessuna associazione si faccia avanti, per privati cittadini.
Si tratta di macchine un po' datate, ma adatte per fare le cose di tutti i giorni: scrivere, navigare, controllare la posta, ascoltare musica, ecc. In particolare hanno una memoria RAM tra i 256 e i 512 MB, hard disk contenuti (pochi GB, massimo 10), e sistemi operativi Ubuntu, Ubuntu Studio, Windows XP.

Un'ultima cosa: grazie a chi ha donato!

Commenti

  1. ciao, faccio parte di un'associazione non a scopo di lucro con la quale gestiamo un circolo ricreativo in piazza 24 maggio a Milano (a questo link maggiori informazioni: www.latobonline.com)saremmo interessati ai vostri pc visto che offriamo un servizio di internet point gratuito e ci serviamo di macchine ancora più datate e ormai quasi inutilizzabili...fatemi sapere come posso contattarvi...

    Mattia mail:matdourden@hotmail.it

    RispondiElimina
  2. Ciao, noi vorremmo ripristinare in classe (scuola elementare) una piccola postazione di informatica; se vi va di cederli alla scuola, li prendiamo volentieri!
    Mi fate sapere qualcosa?
    federica: ohfede@libero.it

    RispondiElimina
  3. Ciao a tutti, i computer sono finiti: abbiamo consegnato gli ultimi questa mattina ad una cooperativa che si occupa di disabili.
    Probabilmente ripeteremo il progetto più avanti, ma per il momento non possiamo soddisfare altre richieste.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Ika Ika e Manatù: gli acchiappavirus - Il podcast per bambini di Ramingo

Dove bisogna stare, il 22 febbraio 2020 una proiezione gratuita a Canegrate